News ed Eventi
Cento ore per dieci aree tematiche. Iscrizioni ancora aperte

Cento ore per dieci aree tematiche. Iscrizioni ancora aperte

Scuola di Servizio Civico, a lezione su: territorio, mobilità e infrastrutture, etica e governance, digitalizzazione, partecipazione attiva, lavori pubblici, governo della bellezza, inclusione, ecologia e rifiuti, economia e lavoro

 

I corsi della Scuola di Servizio Civico prevedono 100 ore di studio suddivise in dieci moduli tematici e articolate in docenze in aula, workshop, legal clinic; a queste si aggiungeranno lezioni magistrali e visite formative in luoghi significativi della città. Il calendario definitivo sarà diffuso appena lo renderà possibile la situazione relativa all'epidemia da coronavirus.

La quota prevista per la partecipazione è di 400 €. Le domande di ammissione si possono inviare entro il 30 aprile compilando il questionario; i partecipanti saranno selezionati a insindacabile giudizio della Commissione formata dai docenti della scuola.

Le lezioni magistrali saranno tenute, fra gli altri, dal costituzionalista Sabino Cassese; dall’architetto Carlo Ratti, ideatore del padiglione Italia all’Expo 2020 e docente al Mit;  da Ger Baron, Chief Technology Officer, Città di Amsterdam;  da Renzo Arbore.

Questi i 10 moduli che compongono il programma di studio.

  • Analisi del territorio. Storia della Città. 3 millenni di stratificazioni urbane. Trasformazioni urbanistiche.
  • Analisi mobilità, infrastrutture, trasporti.
  • Governance amministrativa; regole per il governo della Capitale; gestione degli enti pubblici;  semplificazione delle procedure. Prevenzione e contrasto della corruzione; etica pubblica.
  • Digitalizzazione e innovazione per riformare l’organizzazione. Migliorare la vita nella metropoli.
  •  Partecipazione attiva dei cittadini al governo della città.
  • Lavori pubblici, manutenzione urbana, decoro. Regole e strumenti.
  • “Governo della bellezza”: valore economico, occupazionale, sociale e civile della Cultura. Patrimonio, industrie creative, eventi, organizzazione e gestione del Turismo.
  • Inclusione e servizi sociali. Migrazioni e integrazione.
  • Ecologia e sostenibilità. Ciclo dei rifiuti.
  • Assetti economici e produttivi. Lavoro,  sviluppo soft skills.

 

L’insegnamento è affidato a docenti di primo livello; accademici, tecnici, professionisti, servitori pubblici, personalità dell’impresa e della cultura. L’attività didattica si svolgerà sin dall’inizio con il supporto delle università  Roma Tre, John Cabot e Unint. Rappresentanti dell’Università La Sapienza, della LUISS e di altre istituzioni ed associazioni rappresentative contribuiranno a formare il percorso, del tutto originale, della Scuola di Servizio Civico.

Al termine dei corsi, gli studenti riceveranno un titolo di partecipazione. Saranno attivate collaborazioni con Istituzioni, Associazioni d’impresa, Albi e Ordini professionali per riconoscimento crediti formativi, stages, placement.

 

Per info segreteria@scuolaserviziocivico.it

 

 

 

 

 

 

Tags:
Autore: Redazione News


Torna agli articoli: Torna agli articoli
Contribuisci

Dai il tuo contributo per la crescita della Scuola di Servizio Civico,fai una donazione.

 

10+
Diventa Sostenitore
 

100+
Diventa Amico
 

1000+
Diventa Sponsor

 

 

Oppure puoi contribuire tramite bonifico bancario intestando la tua donazione a

Scuola di Servizio Civico - IBAN: IT67S0832703224000000010898